FILM LEGATI AL JU-JITSU

Chi volesse farsi un'idea più approfondita sul Ju-Jitsu mentre si rilassa guardando un film, in questa pagina può trovare qualche titolo adatto allo scopo. Dato il carattere di svago a cui vuole puntare questa sezione, sono stati volutamente tralasciati i film-documentari. Ad ogni modo a chi fosse interessato a questo tipo di film farà piacere sapere che se ne trovano di ottimi, anche se quasi mai in Italiano.

 

Redbelt

Redbelt è forse IL film sul Ju-Jitsu. Non esistono altri film che non siano documentari che trattano così approfonditamente questa arte marziale nella sua interezza.

I film con protagonista, per esempio, Steven Seagal non sono film sull'Aikido ma hanno una loro storia e il protagonista si fa giustizia utilizzando quell'arte marziale. Qui invece l'attore protagonista, Chiwetel Eliofor, è un attore britannico che non è famoso per essere un combattente; è il suo personaggio a essere un maestro di Ju-Jitsu che come tale ha dei principi morali attorno ai quali ruota gran parte del film.

Mike è un maestro di Ju-Jitsu molto bravo. Ai suoi allievi non insegna solo le tecniche di questa arte marziale ma anche i suoi principi etici e morali, insegnando loro a non metterli in pratica solo nel dojo ma anche nella vita. È un fortissimo combattente, probabilmente uno dei migliori, che però non ha intenzione di vendersi. Detesta la commercializzazione dei combattimenti sportivi e non combatte per soldi. Nonostante sia al verde, non se ne cura fintanto che la sua purezza di cuore rimanga intatta. Delle serie di circostanze però cambieranno la sua vita e lo forzeranno a considerare di poter entrare in competizioni a pagamento.

Il film in realtà va più a fondo rispetto alla breve trama che ho scritto. Non tratta solo di un combattente nato in un'epoca sbagliata ma ha la sua storia, i suoi intrecci, i suoi colpi di scena e i suoi personaggi, alcuni di quali trattati anche più approfonditamente. Ovviamente, come ci si aspetta, ha anche la sua buona dose di combattimenti.

Il cast è di diverse nazionalità, come Brasiliani e Giapponesi. Ci sono attori più famosi come Tim Allen e Emily Mortimer (che personalmente adoro) e ci sono anche personalità del mondo della lotta come Enson Inoue (MMA) o Randy Couture (MMA, ritirato). Il regista è David Mamet, forse conosciuto ai più per essere lo sceneggiatore de Gli Intoccabili. Piccola curiosità su di lui: quando uscì il film era cintura viola di Ju-Jitsu.

La traduzione in Italiano non è male ma il mio consiglio è di guardarlo in lingua originale.

CITAZIONI

Le citazioni in lingua italiana non sono una mia traduzione delle corrispettive a fianco (sotto nei dispositivi mobili) in lingua originale ma ho trascritto gli effettivi dialoghi del doppiaggio italiano.

Il maestro, dopo aver legato il braccio a uno dei due allievi che combattono

The hands are not the issue.
The fight is the issue.
The battle is the issue.

Who imposes the terms of the battle, will impose the terms of the peace.
You think he has a handicap?

The other guy has a handicap if he cannot control himself.
You control yourself,
you control him.

Le mani non sono importanti.

Il combattimento è ciò che conta.

La battaglia è ciò che conta.
Chi detta i termini della battaglia, detterà i termini della pace.
Credete che il vostro avversario sia in svantaggio?

È il vostro avversario che lo sarà se non saprà controllare se stesso.
Controllate voi stessi,
Controllate lui.

Il maestro, dopo che sua moglie è entrata nel dojo e gli allievi si sono voltati a guardarla

A man distracted is a man defeated.

Un uomo distratto è un uomo sconfitto.

Parlando di una cintura marrone

-Well, after he gets his black belt, he can walk me to the car.

That will make me feel secure.

-How is the belt going to make you feel secure?

-I know his f*****g pants are not going to fall down.

-Quando sarà cintura nera potrà accompagnarmi alla macchina.

Mi sentirò sicuro

-Una cintura ti fa sentire sicuro?

-Certo, così i pantaloni non mi calano.

Dopo che il maestro ha dato la cintura nera al suo allievo

-I don't deserve it.

- Yes, you do. The belt is just symbolic. The belt, as Snowflake says, is just to keep your pants up. [...] What does the black belt mean?

-That I represent the academy.

- Then respect your teacher.

-Non me la merito.

-Altroché! La cintura è solo un simbolo e come dice fiocco di neve serve solo a tenere su i pantaloni. [...] Che significa la cintura nera?

-Che rappresento l'accademia.

-Allora rispetta il tuo maestro.

 

Il maestro, rispondendo all'allieva sul significato delle cinture

The white belt is someone who walks in of the street.

The black belt is someone that the teacher recognizes is fit to instruct.

In between we have blue, purple and brown.

La cintura bianca è per chi entra qui la prima volta.

Quella nera è per chi è ritenuto all'altezza di insegnare.

Nel mezzo ci sono la blu,la viola e la marrone.

Vari pezzi di dialogo tra il protagonista e una celebrità che gli chiede del Ju-Jitsu

-So what is Ju-Jitsu? You use the fighter's strength against him?

-Yes, in a way. You let him use his strength and you use your understanding.

[...]

-Do you compete?
- No.
-But you train people to fight...
- No, I train people to prevail.

[...]

Everything has a force. Embrace it or deflect it. Why oppose it?

-Insomma cos'è il Ju-Jitsu? Usare la forza del tuo avversario contro di lui?

-Sì, in un certo senso. Gli lasci usare la sua forza mentre tu usi la tua intelligenza.

[...]

-Tu Gareggi?

-No.

-Ma tu addestri a combattere...

-No, io addestro a prevalere.

[...]

Tutto ha una forza. Afferrala o evitala, perché contrastarla?

Qualche pezzo dalla prima lezione della nuova allieva

-The first step is the hardest.

- And what is the first step?

-To leave the outside, outside.

-I think, I've come to the wrong place. I'm so sorry.

-Conquer your fear and you'll conquer your opponent.

[...]

-There is no situation that you cannot escape from. There is no situation that you cannot turn to your advantage.

-Il primo passo è il più difficile

-E qual è il primo passo?

-Lasciare fuori tutto quello che ci sta intorno.

-Credo di essere venuta nel posto sbagliato. Mi dispiace.

-Domina la tua paura e dominerai il tuo avversario.

[...]

-Non esiste una situazione senza via d'uscita. Non c'è nessuna situazione che non si possa ribaltare a proprio vantaggio.

ALTRI TITOLI

Nessun altro film è così significativo per quest'arte marziale come Redbelt. Ad ogni modo il Ju-Jitsu appare nei combattimenti di molte pellicole  senza che per questo venga rammentato. Di seguito, alcuni film più o meno famosi che hanno delle scene di Ju-Jitsu al loro interno.

 

Arma Letale
Blade Trinity
Pacific Rim

La coreografia del combattimento finale di Arma Letale tra Mel Gibson e Gary Busey è stata fatta da Rorion Gracie prima che questo aprisse la prima scuola Gracie Barra o fondasse la UFC.

Il protagonista interpretato da Ryan Reynolds utilizza alcune tecniche di Ju-Jitsu come in questa scena quando combatte contro Triple H.

In questo film è possibile vedere robot giganti,  guidati da umani, usare alcune tecniche di Ju-Jitsu ma anche i piloti stessi quando sono a piedi ci deliziano con qualche combattimento.

Flash Point
Oblivion
Fast and Furious

Film di Hong Kong del 2008 che non è stato doppiato in Italiano ma che ugualmente gradevole da vedere anche solo per i combattimenti. È famoso a chi pratica le arti marziali proprio per aver vinto diversi premi per il realismo delle coreografie dei combattimenti, che mischiano il Ju-Jitsu con altre arti maziali.

Anche qui diverse tecniche di Ju-Jitsu, come questa chiusura al collo.

Paul Walker era cintura marrone di Ju-Jitsu prima di morire. Nella scena a cui appartiene questa foto, lo vediamo applicare una chiave con le gambe al collo a Vin Diesel.

(c) 2015  JU-JITSU EMPOLI. Creato e sviluppato da Francesco De Leonardis.

Contenuti by Francesco De Leonardis, Daniele Bonamici e Paolo Scarpi